Tecnico di panificazione (4° anno)

Il mondo della panificazione

Il Tecnico della panificazione interviene con autonomia, nel quadro di azione stabilito e delle specifiche assegnate, contribuendo al presidio del processo della trasformazione agroalimentare attraverso la partecipazione all’individuazione delle risorse, l’organizzazione operativa, l’implementazione di procedure di miglioramento continuo, il monitoraggio e la valutazione del risultato, con assunzione di responsabilità relative al coordinamento di attività esecutive svolte da altri. Grazie alla formazione tecnica nell’utilizzo di metodologie, tecniche, strumenti ed informazioni specializzate, è in grado di svolgere lavorazioni che garantiscono gli standard specifici e di qualità richiesti dalla tipicità dei prodotti di pasticceria secca e dei prodotti da forno, compresi pani tipici, gastronomici, senza glutine e pizze con impasti speciali (poolish, soia, kamut, lievito madre, etc.), di occuparsi della preparazione di snack quali panini, toast e tramezzini e di realizzare il confezionamento dei vari prodotti, curandone anche l’etichettatura.

È altresì in grado di organizzare le fasi di approvvigionamento e di stoccaggio con competenze di controllo di prodotto e di relazione con i fornitori e di collaborare alla definizione di elementi di riferimento per la comunicazione ed il marketing.

Contenuti:

  • Definizione della gamma di prodotti offerti
    A partire dall’analisi dei dati di mercato e di uno studio di redditività, definire l’offerta, i prezzi e le iniziative promozionali in ambito alimentare, al fine di valorizzare l’immagine aziendale e potenziare, con le proprie scelte, la competitività sul territorio locale e/o nazionale.
  • Organizzazione della produzione in ambito alimentare
    Sulla base del piano di produzione aziendale e della disponibilità di risorse (personale, macchinari, materie prime, ecc.), il soggetto è in grado di organizzare il processo di produzione al fine di garantire i quantitativi richiesti rispettando qualità e tempi e ottimizzando le risorse secondo criteri di convenienza economica e profitto.
  • Produzione artigianale di pane, grissini e crackers
    Sulla base di specifiche ricette, il soggetto è n grado di realizzare prodotti artigianali di panetteria (es. pane, grissini e crackers) utilizzando materie prime, semilavorati, attrezzature, strumenti e applicando tecniche di lavorazione appropriate per la buona riuscita del prodotto finale.
  • Produzione artigianale di pasticceria secca
    Sulla base di specifiche ricette, realizzare prodotti artigianali di pasticceria secca dolce e salata (es. biscotteria, paste secche da banco, snack salati, dolci fritti, torte da forno e grandi lievitati), utilizzando materie prime, semilavorati, attrezzature, strumenti e applicando tecniche di lavorazione appropriate per la buona riuscita del prodotto finale.
  • Produzione di pizze e prodotti assimilati
    Sulla base del piano di produzione e/o delle specifiche comande ricevute, il soggetto è in grado di realizzare pizze (es. tonda classica, in teglia, in pala) e prodotti assimilati (es. focacce, ciabatte farcite, pizza dessert) utilizzando opportuni accorgimenti per velocizzare l’evasione degli ordinativi.
  • ​Preparazione di snack e piatti veloci
    Preparare snack e piatti veloci da servire al bar, predisponendo ed abbinando le materie prime secondo le ricette e nel rispetto delle norme di igienico sanitarie vigenti, provvedendo, se necessario, al recupero di eventuali errori e difetti riscontrati.
  • Confezionamento dei prodotti alimentari
    In base alle diverse tipologie di prodotti alimentari effettuare il confezionamento in funzione del successivo utilizzo (es. conservazione, commercializzazione, trasporto, esposizione), curando l’etichettatura nel rispetto delle vigenti normative.

 

Requisiti di accesso:
Qualificazioni professionali di livello EQF 3 correlate:

  • Addetto alle lavorazioni di panetteria, pasticceria e gelateria

Oppure, diplomi di scuola secondaria di secondo grado. Sono considerati diplomi preferenziali:

  • Titolo di Istituto professionale – settore Servizi – indirizzo Servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera – Articolazione Enogastronomia

Residenti o domiciliati in Regione.
La partecipazione al corso è GRATUITA.

Durata:
1 anno. 528 ore di formazione e 528 ore di formazione presso imprese in alternanza o in apprendistato.

Titolo rilasciato:
DIPLOMA professionale di TECNICO DELLA PANIFICAZIONE corrispondente al livello 4 EQF europeo.

In quali sedi puoi frequentare questo corso: Fondazione OSF Pordenone | IAL FVG Aviano

    Richiedi ulteriori informazioni

    Nome*

    Cognome*

    Email*

    Sede

    Eventuali richieste:

    Acconsento al trattamento dei miei dati personali così come indicato nella
    Privacy Policy